IPTV: dopo aver usato Sky e DAZN illegali gli utenti sono stati sanzionati

Il mondo IPTV ha comportato tantissimi problemi in generale. Le grandi aziende hanno perso utenti e tantissimi guadagni visto che molti credevano di poter ovviare al tutto sottoscrivendo un abbonamento pirata che offrisse qualsiasi piattaforma.

Allo stesso tempo però anche gli utenti che hanno scelto la pirateria sono finiti in grossi guai con la legge. Le forze dell’ordine hanno intensificato i controlli e questo ha portato all’arresto di tantissime persone.

Per avere tutte le migliori offerte ogni giorno con codici sconto esclusivi, vi consigliamo di iscrivervi al nostro canale Telegram ufficiale. Clicca qui per entrare.

 

IPTV: tanti problemi con la legge per coloro che sono stati beccati, ecco le sanzioni previste

Dopo aver usufruito per un lungo periodo dell’IPTV, oltre 220 persone sono state beccate dalle forze dell’ordine e ora saranno costrette a pagare. Alcune di queste, oltre alla multa salatissima, dovranno scontare anche un periodo di reclusione. Tutti infine sono costretti al sequestro del proprio smartphone o dispositivo utilizzato per guardare i canali in maniera illegale. 

“L’operazione annunciata dal Nucleo Speciale Beni e Servizi della Guardia di Finanza in tema di contrasto alla diffusione di IPTV pirata si inquadra in un contesto strategico più ampio legato al fenomeno della pirateria che in Italia resta un problema centrale per l’industria audiovisiva e per il settore della cultura più in generale” dichiara Federico Bagnoli Rossi, Segretario Generale della Federazione per la Tutela dei Contenuti Audiovisivi e Multimediali (FAPAV).

“La strategia della nostra Federazione è quello di collaborare con le Forze dell’Ordine e le Autorità preposte per scardinare la piramide illecita e criminale che si cela dietro la pirateria, sia fisica sia digitale.”