smartphone

Tutti noi di Apple e Google crediamo che non ci sia mai stato un momento più importante di questo per lavorare insieme al fine di risolvere uno dei problemi più urgenti al mondo. Attraverso una stretta cooperazione e collaborazione con sviluppatori, governi e sanità pubblica, speriamo di sfruttare il potere della tecnologia degli smartphone per aiutare i paesi di tutto il mondo a rallentare la diffusione di COVID-19 e ad accelerare il ritorno della vita quotidiana.“ 

A quanto pare, i due colossi hanno deciso di collaborare per limitare la diffusione del Coronavirus e aver un maggiore controllo su questo nemico invisibile. L’uso della tecnologia bluetooth, dunque, potrebbe aiutare notevolmente i governi e tutte le agenzie sanitarie in questa battagli. Ecco la loro idea.

Smartphone sotto controllo a causa di Apple e Google: ecco in cosa consiste la nuova collaborazione

Google e Apple hanno dato via ad una collaborazione per favorire maggiormente la tecnologia della tracciatura dei contatti, definita preziosa dai funzionari della pubblica sanità. Per favorirla, i due colossi lanceranno una soluzione completa che includerà le interfacce di programmazione delle applicazioni e la tecnologia a livello sistema operativo che consentirà la tracciatura.

Secondo le indiscrezioni emerse negli ultimi giorni, visto l’emergenza il lancio di questa tecnologia sarà suddiviso due step mantenendo la privacy di tutti gli utenti. Nel mese di Maggio entrambi i colossi lanceranno delle API (interfacce di programmazioni delle applicazioni) che consentiranno lo scambio di informazioni tra dispositivi Apple e Android tramite le applicazioni delle autorità sanitarie pubbliche.

Nei prossimi mesi, invece, le due società collaboreranno per sviluppare una piattaforma molto più ampia basata su bluetooth sempre per il tracciamento dei contatti. Secondo il comunicato citato inizialmente, sono di primaria importanza la trasparenza, il consenso e la privacy di tutti gli utenti. Inoltre, chiunque potrà analizzare tale lavoro perché tutte le informazioni a riguardo saranno pubbliche.