blank

Quando si parla di monitor il discorso diventa molto variegato, infatti esistono numerosissimi modelli, di cui alcuni dedicati al mondo del gioco e altri dedicati a chi usa il PC per lavorare, ed ecco dunque che Asus ha recentemente ampliato la sua gamma con i nuovi ProArt PA32UCX-P e PA27UCX.

Essenzialmente si tratta di due monitor simili, differenti per la diagonale da 32 e 27 pollici, ma basati entrambi sulla retroilluminazione mini-LED e sulla tecnologia  OCO (Off-Axis Contrast Optimization).

Ecco le specifiche complete

Entrambi i monitor offrono una profondità di colore di ben 10Bit, valore che si traduce in circa 1,03 miliardi di sfumature visualizzabili con una differente copertura della gamma colore per i due monitor, infatti abbiamo:

  • PA32UCX-P: copertura del 99% DCI-P3, 99,5% Adobe RGB, 89% Rec. 2020 e 100% sRGB e Rec. 709.
  • PA27UCX: copertura del 97% DCI-P3, 99,5% Adobe RGB, 83% Rec. 2020 e 100% sRGB e Rec. 709.

A cambiare tra i due monitor è anche la luminosità di picco, infatti il modello PA32UCX-P ha una luminosità di picco pari a 1200 nits dotato di 1152 zone di local dimming, mentre il PA27UCX ha una luminosità di picco pari a 1000 nits con 576 zone di controllo.

Entrambi i monitor godono della certificazione Asus Smart HDR che li rende compatibili con tutti gli standard HDR oggi disponibili tra cui: Dolby Vision HDR, HDR10 e Hybrid Log Gamma.

Per ciò che concerne OCO invece (Off-Axis Contrast Optimization), essa consente una migliore resa di immagine del monitor anche se osservato lateralmente, andando a compensare riducendo l’effetto alone dell’80% oltre che a migliorare di sette volte il rapporto di contrasto per i colori scuri quando si osserva di lato.

Asus non ha ancora fatto dichiarazioni riguardo prezzo e data di rilascio.