netflix

Le serie TV hanno acquisito un valore amplificato durante l’isolamento sociale: capaci di aver aiutato molti utenti a rilassarsi e a passare il tempo in casa, esse hanno garantito un lasciapassare ad un mondo esterno seppure immaginario. Oggi disponibili attraverso diversi servizi streaming, quelle più chiaccherate sono sicuramente quelle che appartengono al catalogo Netflix; purtroppo però, per tornare a vedere alcune di queste toccherà attendere un po’ più del solito a causa di diversi problemi intercorsi nelle fasi di produzione: scopriamo i dettagli.

Netflix: alcune serie TV sono state sospese a causa del coronavirus

Tra i titoli di maggior successo presenti su Netflix ne troviamo diversi le cui attuali riprese sono state sospese a causa del coronavirus. Appurato che tutto ciò rappresenta solo una situazione temporanea e non un provvedimento duraturo, pare confermato che alcuni ritardi nasceranno come conseguenza di questo periodo e non si potrà fare molto al riguardo se non pazientare maggiormente.

Peaky Blinders, per fare un esempio, è la serie TV iconica di questo momento:  la stagione 6 è stata interrotta per consentire a cast e staff di non incontrare alcun pericolo sanitario, ma non bisogna aver paura poiché lo showrunner ha rassicurato tutti i fans dicendo loro di non disperarsi: gli Shelby faranno di tutto per tornare quanto prima sul piccolo schermo per stupire i loro spettatori.

Altro titolo incerto su Netflix è, poi, Sex Education. A proposito di questo show le notizie sono ben poche: si auspica che una nuova stagione possa arrivare nel 2021 ma nulla sembra esser certo quando si parla di questo show. A tal proposito ci auguriamo che Netflix possa presto esprimersi.

Caso contrario, infine, è quello di After Life. Con una seconda stagione apparsa online da poche giorni, questa serie TV è riuscita a conquistare il pubblico con la sua British dark comedy ed è disponibile interamente in catalogo per rallegrare chiunque ne abbia bisogno.