Internet via satellite

A causa dell’emergenza sanitaria globale, il mondo del web è stato completamente invaso da circa 3 miliardi di persone costrette a restare a casa. Ciò ha quindi fatto aumentare sensibilmente la necessità di Internet che, ad oggi, è accessibile attraverso due modalità: sfruttando una connessione ADSL/Fibra, e quindi utilizzando tecnologie come Ethernet e WiFi, oppure attraverso l’utilizzo della rete mobile 3G, 4G e 5G.

Sono ancora in molti, però, ad ignorare completamente una terza opzione: Internet Satellitare. Proprio come accade per la TV, nelle connessioni Internet via satellite il segnale viene catturato in maniera diretta dalle stazioni che orbitano nell’atmosfera terrestre. Scopriamo quindi di seguito dettagli e costi.

Internet tramite satellite: ecco come ottenere una connessione più veloce

In molte zone di Italia la Fibra non è ancora arrivata e, purtroppo, gli utenti sono costretti a navigare ancora con la vecchia ADSL 20 mega, o in alcuni casi 7 Mega. Grazie alle connessioni satellitari questa limitazione può essere definitivamente abbattuta. Ovviamente la qualità non sarà la stessa della Fibra ottica poiché il segnale viaggia attraverso l’etere e quindi viene disturbato da qualsiasi cosa si trovi lungo il tragitto.

A circa 36.000 Km dalla Terra, quindi, sono presenti le cosiddette stazioni NOCNetwork Operations Center, che, di fatto, inviano degli impulsi continui catturati dalle stazioni riceventi. Ciò genera quindi una latenza maggiore rispetto a quella presente nei classici impianti ADSL/Fibra.

Principalmente le connessioni ad internet via satellite sono sfruttate nei posti in cui non esiste cablaggio, cosi da fornire un opzione valida per connettersi al mondo del web

Per quanto riguarda i costi, in Italia si aggirano mediamente sui 35 euro mensili, a cui però vanno aggiunte le spese per l’installazione. Ad oggi il servizio satellitare è offerto da  Konnect ed Open Sky che garantiscono velocità dai 30 ai 50 Mega con piani che vanno da 10 GB ad Internet Illimitato.