blank

Conterà più di sessantamila stazioni radiofoniche, con programmi curati da artisti di fama mondiale, come Thom Yorke, Brittany Howard, David Byrne e Third Man Records. E’ Sonos Radio, il nuovo servizio di radio in streaming offerto gratuitamente da Sonos e accessibile da tutti gli utenti in possesso di un dispositivo realizzato dall’azienda.

Sonos Radio, come funziona il nuovo servizio di radio in streaming

Sonos Radio è un progetto finanziato con annunci pubblicitari, e sarà fruibile mediante l’app Sonos. La stessa che permette di controllare gli altoparlanti Sonos, e attraverso la quale gli utenti possono personalizzare la propria esperienza sulla base dei propri gusti e delle proprie esigenze. Il servizio si fonda su tre categorie di contenuti: Radio locale, Sonos Stations e Sono Presents.

Come si potrà facilmente capire, la Radio locale consente agli utenti di sintonizzarsi sulle proprie stazioni radiofoniche sportive, di notizie o musicali locali preferite, nonché di ascoltare altre stazioni radiofoniche di tutto il mondo.

Sonos Stations offre, invece, stazioni radiofoniche basate sul genere musicale. E’ possibile scegliere tra più di trenta generi, tra cui country, hip hop, rock e musica classica, giusto per fare qualche esempio. Queste stazioni radiofoniche sono curate direttamente da Sonos e vengono aggiornate periodicamente, così da offrire agli utenti contenuti sempre nuovi.

Sonos Presents, invece, presenta una serie di stazioni curate dagli artisti, “ispirate dalle proprie influenze e ossessioni”, ed una programmazione originale: Sound System. Questa non sarà interrotta da annunci pubblicitari e si baserà su “musica nuova, conosciuta o riscoperta, storie dietro le quinte, nonché interviste ad artisti ospiti del calibro di Angel Olsen, JPEGMAFIA, Phoebe Bridgers, Jeff Parker (Tortoise), Vagabon e altri”.

Sonos Radio è già disponibile in Australia, Canada, Irlanda, Regno Unito e Stati Uniti, ed arriverà nelle prossime settimane anche in Italia mediante un aggiornamento dell’app Sonos.