sim-top-number

Grazie ai recenti servizi televisivi mandati in onda sulle reti mediaset dai programmi Striscia la Notizia e Le Iene, sono stati finalmente puntati i riflettori su una delle questioni più contorte del nostro paese che, ad oggi, sta mettendo in seria difficoltà migliaia di Italiani. Stiamo parlando delle schede SIM telefoniche intestate ai consumatori ma attivate da ignoti e senza il consenso delle vittime. Nelle ultime settimane Mondomobileweb.it ha cercato di fare chiarezza sulla questione, arrivando quindi alla conclusione che l’operatore maggiormente sfruttato dai truffatori è LycaMobile. Scopriamo di seguito maggiori dettagli a riguardo.

Sim telefoniche intestate ad ignari: ecco cosa sta accadendo

Seondo quanto emerso dal servizio televisivo de Le Iene, negli ultimi mesi i truffatori hanno escogitato un metodo completamente nuovo per intestare SIM telefoniche ad utenti ignari. Dopo aver accolto le lamentele degli utenti, quindi, LycaMobile ha deciso di confermare l’accaduto attraverso un comunicato ufficiale in cui si afferma che la colpa non è dell’operatore ma, bensì, di alcuni dipendenti dei Call Center molto scorretti.

Ciononostante, però, l’operatore virtuale appoggiato su rete mobile Vodafone ha deciso di risolvere la questione introducendo un limite sul numero di utenze attivabili da una singola persona. Cosi facendo, quindi finalmente sarà posibile limitare i danni, ed evitare di essere truffati. Ricordiamo inoltre che, di recente, Lycamobile ha permesso agli ex clienti di richiedere i dettagli sul numero delle schede SIM attualmente intestate al proprio nominativo. La richiesta può essere inoltrata via mail, inviando un messaggio a cs@lycamobile.it, oppure contattando direttamente il servizio clienti ai numeri 40322, se si proviene da LycaMobile, oppure al 0645212322, se si proviene da un’altro gestore.