servizi-vas-conto-correnti

Molte volte ci ritroviamo senza neppure un soldo sui nostri conti correnti ma non riusciamo proprio a capirne il perché. La verità è che, oltre alle truffe che si insediano nel web, dobbiamo prestare maggiore attenzione ai servizi VAS (acronimo di value-added service ovvero, servizio a valore aggiunto). Come conferma la parola, questi sono al di fuori dei servizi di base, ossia delle trasmissioni fax e delle chiamate di voce standard.

Servizi VAS: come recano dei danni e come agire se uno di questi è attivato sulla propria SIM

In parole brevi, i servizi VAS rappresentano quel grande gruppo di servizi a pagamento come abbonamenti a giochi e suonerie, gossip, oroscopo, e tante altre ancora. Tali funzioni agiscono in silenzio, senza che voi ve ne accorgiate. Molto spesso vengono attivati per errore cliccando negli spazi sbagliati. Altre volte si insidiano direttamente sulle vostre numerazioni telefoniche, senza lasciare una minima traccia.

Non preoccupatevi però, perché per fortuna esistono degli escamotage per contrastarli e abbatterli definitivamente. Tra questi vi è il più semplice che consiste nel richiedere l’aiuto al proprio operatore telefonico. Così sarà possibile ricevere l’attivazione di un blocco verso i servizi VAS.

Se, dannatamente, questo dovesse essersi già attivato senza che voi ve ne accorgeste, vi basterà procedere allo stesso modo. Questa volta però chiederete alla compagnia telefonica, di effettuare una disattivazione del servizio.

È bene che voi sappiate che, se l’attivazione dovesse avvenire entro le 24 ore, potrete richiedere il rimborso al gestore a cui siete iscritti. In tale modo i soldi che vi sono stati sottratti, saranno facilmente recuperabili.