IPTV: che stangata ai trasgressori, Sky, DAZN e pirateria puniti così

L’utilizzo della pirateria ed in particolare modo dell’IPTV può essere un buon metodo per risparmiare sicuramente ma anche per finire in galera. Ovviamente questa soluzione estrema viene adottata solo per coloro che vendono e la pirateria ad altre persone, ma ci sono grandi sanzione istituite dallo Stato. Le forze dell’ordine hanno intensificato i controlli, e proprio ultimamente in molti sarebbero finiti nelle mani della legge.

Per avere le migliori offerte ogni giorno, vi consigliamo di iscrivervi al nostro canale Telegram ufficiale. Clicca qui per entrare subito.

 

IPTV: i rischi che correte utilizzando la pirateria ogni giorno

Molti utenti che hanno usato in pianta stabile l’IPTV sono finiti nelle mani della legge. Per alcuni sarà prevista la reclusione proprio perché venditori del servizio, per gli altri sarà disposta una multa e la consegna di tutte le apparecchiature e dispositivi utilizzati per usufruire del servizio pirata.

“L’operazione annunciata dal Nucleo Speciale Beni e Servizi della Guardia di Finanza in tema di contrasto alla diffusione di IPTV pirata si inquadra in un contesto strategico più ampio legato al fenomeno della pirateria che in Italia resta un problema centrale per l’industria audiovisiva e per il settore della cultura più in generale” dichiara Federico Bagnoli Rossi, Segretario Generale della Federazione per la Tutela dei Contenuti Audiovisivi e Multimediali (FAPAV).

“La strategia della nostra Federazione è quello di collaborare con le Forze dell’Ordine e le Autorità preposte per scardinare la piramide illecita e criminale che si cela dietro la pirateria, sia fisica sia digitale. Molto spesso gli utenti finali non sono a conoscenza delle conseguenze di un sistema sviluppato da organizzazioni con intento criminale