Tik Tok lotta contro il Covid-19 con una donazione milionaria

L’Italia e il mondo intero stanno attraversando una crisi sanitaria senza precedenti a causa del virus Covid-19. Consapevole della gravità di questa situazione, TikTok, la piattaforma creativa per i video in formato breve, si è mobilitata a supporto dell’emergenza sia a livello globale sia a livello locale, in particolare a sostegno del personale sanitario che combatte ogni giorno contro la pandemia. TikTok ha annunciato oggi che donerà complessivamente 5 milioni di euro per la lotta contro l’emergenza Covid-19 in Italia.

Il Fondo di Solidarietà TikTok per il personale sanitario (TikTok Health Heroes Relief Fund) prevede una donazione di 2,5 milioni di euro destinata alla Protezione Civile Italiana, che verranno usati – d’intesa con il Commissario Straordinario per l’Emergenza, Domenico Arcuri – per l’acquisto di dispositivi e apparecchiature per il contrasto al Coronavirus, distribuiti ogni giorno alle Regioni e alle Province autonome per fronteggiarel’emergenza.

Altri 2,5 milioni di euro andranno alla Federazione Nazionale degli Ordini delle Professioni Infermieristiche (FNOPI) e il Comitato centrale gestirà la distribuzione dei fondi in base alle domande che stanno già pervenendo dagli infermieri. L’obiettivo è quello di supportare, sia nella fase della malattia che del recupero, fisico e psicologico, in particolar modo tutti gli infermieri che per primi hanno aiutato le persone colpite dal virus e ora sono bisognosi anch’essi di cure mediche o della terapia intensiva (al momento, se ne contano oltre 9.600). Il fondo vuole essere una garanzia per il necessario supporto anche a tutti coloro che sono costretti a vivere in quarantena, lontani dai propri affetti per prevenire l’ulteriore diffusione del virus, e alle famiglie di chi in questi mesi ha subito la perdita di un famigliare infermiere e si trovano ad affrontare problemi di natura economica e sociale.

Ringraziamo TikTok per aver scelto di essere al fianco degli infermieri e delle loro famiglie – afferma FNOPI – impegnati in prima linea nella tutela della salute di tutta la popolazione. È un riconoscimento verso chi si è esposto mettendo in gioco anche la propria vita per combattere il nemico invisibile, assistendo sia con cure mediche che con la vicinanza e l’affetto per i pazienti rimasti soli nelle strutture ospedaliere. Attraverso questa donazione, numerosi saranno i professionisti, o le loro famiglie, che potranno contare su un aiuto economico, tornando, prima del previsto, ad aiutare gli altri in corsia.