asteroide-1998-or2-mascherina

In questa grottesca situazione di paura a causa dell’epidemia di Coronavirus non poteva certamente mancare il rischio di impatto con un asteroide. Il nome attribuitogli dagli studiosi è 1998 OR2 e passerà nei pressi del nostro pianeta il prossimo 29 aprile. Le generose dimensioni del corpo extraterrestre potrebbero effettivamente preoccupare ma è più la sua curiosa forma ad attirare l’attenzione.

Non è infatti stata la sua estensione di 1.5 chilometri a renderlo famoso, quanto più la sua particolare forma. L’asteroide è stato infatti immortalato da numerosi telescopi che ne mostrerebbero un aspetto molto curioso. La rifrazione della luce sulla sua superficie del corpo celeste da infatti l’impressione che indossi una mascherina.

Asteroide: 1998 OR2 si mostra con la mascherina al passaggio vicino alla Terra

L’illusione ottica in questo particolare momento storico non poteva che contribuire alla sua fama. L’asteroide 1998 OR2 e la sua “mascherina” sono stati immortalati dal radiotelescopio di un osservatorio a Puerto Rico in una foto di pochi giorni fa.

L’asteroide di grandi dimensioni sta attualmente viaggiando ad una velocità di 8,69 km al secondo con una rotta che dovrebbe garantire una certa sicurezza per il nostro pianeta. Dovrebbe passare infatti il 29 aprile a circa 6,28 milioni di chilometri. Si tratta di una distanza ragguardevole, circa pari a 16 volte quella che intercorre tra noi e la Luna.

L’osservatorio di Arecibo ha divulgato pochi giorni fa sui suoi canali social la foto, osservando le curiose somiglianze tra il profilo dell’asteroide e quello di una mascherina per proteggersi dal Coronavirus. Questo post non è ovviamente passato inosservato ma è stato ripreso da diversi utenti del web con le loro fantasie e supposizioni.

Non c’è dubbio quindi che 1998 OR2 verrà ricordato per il suo effetto ottico curioso più che per le sue peculiarità da super asteroide.