blank

In seguito alla diffusione del 5G nel nostro paese, sono molteplici gli Italiani che hanno deciso di adottare il nuovo standard effettuando l’acquisto di un nuovo Smartphone. Da inizio anno, infatti, sono fortemente aumentate le città in cui è disponibile la copertura 5G, grazie esclusivamente al lavoro di installazione effettuato dagli operatori di rete telefonica Tim, Wind, Tre e Vodafone.

Come ben sappiamo, quindi, i vantaggi tecnologici offerti dal 5G sono molteplici tra cui, ad esempio, l’Intelligenza Artificiale, il Machine Learning e l’Internet of Things. Ciononostante, però, le molteplici fake news che circolano online stanno minando l’integrità della rete, diffondendo quindi panico e disinformazione in tutta la penisola.

5G e nuove antenne: arriva l’addio definitivo alla rete 3G

Se quindi le notizie relative ai danni del 5G risultano essere delle bufale, purtroppo la situazione è diversa per le ultime news legate al 3G. A quanto pare, infatti, è reale la notizia secondo cui, nei prossimi mesi, la rete 3G potrebbe venir spenta definitivamente. Apparentemente può sembrare una mossa di Tim, Wind Tre e Vodafone per ridurre gli elevati livelli di radiazioni presenti nell’aria ma, in realtà, si tratta di una pura strategia di Marketing. Negli ultimi anni, infatti, i provider telefonici Italiani hanno investito circa 6.5 miliardi di euro per realizzare la nuova rete 5G. Ad oggi, quindi, abbattere tutti i costi superflui risulta essere di fondamentale importanza e, con la diffusione della nuova rete ultra veloce, quella di spegnere le antenne 3G potrebbe essere una valida soluzione.

Ovviamente lo spegnimento delle celle 3G avverrà in un periodo abbastanza lungo così da permettere a tutti i consumatori di adattarsi alle più recenti tecnologie.