miglior smartphone foto

Una domanda vecchia come la storia degli smartphone torna alla ribalta ogni volta che una nuova generazione di device si affaccia sul mercato: quanto conta lo strumento e quanto la mano per la realizzazione di una fotografia perfetta? Se guardiamo alla questione solo dal punto di vista dei produttori di smartphone sembra che la fotografia sia questione di numeri e di tecnologia.

Questa linea di pensiero comporta quindi che bisogna cambiare device ogni qual volta ne esce uno dalle prestazioni migliori. Se invece rivolgiamo lo sguardo a chi di fotografia se ne intende, ovvero i professionisti del settore, scopriremo che scattare foto qualitativamente al top non serve se non c’è un lato artistico ad animarne la mano.  

 

Il migliore smartphone per le foto non esiste: svelati i segreti

Dalle prime immagini scattate dalla qualità improponibile, gli smartphone si sono evoluti lato software e nei sensori al punto da eguagliare gli scatti delle fotocamere mirrorless e reflex.

Modalità notturne, effetti bokeh, grandangoli e zoom vertiginosi: questo è lo stato attuale dei nostri device che, come detto, dal punto di vista squisitamente tecnico adombrano le fotocamere con i loro sensori multipli. Il risultato sono fotografie perfette in grado di vincere ogni concorso, ma nessuno smartphone vi potrà garantire l’unico aspetto che farebbe la differenza tra la qualità di uno scatto e una foto di qualità.

Questo perché, allo stesso modo che se stessimo commentando l’ultima mirrorless sul mercato, non basta effettuare foto con meno rumore e una risoluzione più elevata, serve il talento, la creatività. E sono caratteristiche che la sola tecnologia non vi può insegnare.

Dunque, a fronte dei nuovi smartphone lanciati nelle ultime settimane, se vi state chiedendo quale vi permetterà di fare fotografie migliori rispondiamo: nessuno. Se l’obiettivo non è solo essere alla moda ma essere dei bravi fotografi, allora sappiate che potrete vincere concorsi o stupire il vostro pubblico anche con uno scatto fatto con iPhone 7 o un Samsung S8.

Forse è meglio investire in un corso di fotografia che in un nuovo device.