Falla 4G: utenti TIM, Iliad, Wind Tre e Vodafone in grave pericolo

In questo momento tutti gli italiani e non solo sono chiusi in casa, vista la grande emergenza proveniente dal coronavirus. In tanti allo stesso tempo stanno utilizzando molto di più il proprio smartphone, avventurandosi in ambiti che mai prima d’ora avevano esplorato. Ovviamente tutti credono di godere del maggior livello di privacy possibile, anche se qualche volta può capitare qualche piccolo inconveniente.

Sono infatti tanti gli utenti che hanno paura di essere spiati tramite qualche sistema particolare. Ora come ora si sarebbe aperto un dibattito, oltre che sulle varie reti 4G e 5G, anche sulla situazione degli scandali come ad esempio quella di Cambridge Analytica. In quel caso lo scandalo fu davvero grande, dato che fu dimostrato che gli utenti furono sfruttati per far comparire annunci o post sulle home dei social. In questi ultimi tempi però la situazione si sarebbe aggravata, visto che qualcuno avrebbe individuato addirittura una falla nei protocolli di Tim, Wind tre, Vodafone e Iliad. Questa addirittura permetterebbe lo spionaggio in merito al traffico telefonico, oltreché per tutti i messaggi senza che gli utenti se ne possano accorgere.

 

Falla 4G: in questo modo potete essere spiati in ogni momento senza accorgervene

Adesso lo attaccate in questi giorni sono stati tutti i protocolli dei vari operatori su rete 4G. C’è quindi una falla che permette agli hacker di sviluppare strumentazioni in grado di intercettare ogni piccola apertura da parte del dispositivo. In questo modo si potrà utilizzare proprio tale falla per il monitoraggio.

Gli hacker utilizzano alcuni trucchi proprio per visualizzare la lista delle chiamate ma anche per registrarle. È prevista inoltre anche la visualizzazione dei messaggi sul telefono della vittima.