stop canone rai e bollette

In questo momento di grande difficoltà per tutte le famiglie italiane, ottenere agevolazioni sulle utenze primarie risulta fondamentale per sostenere le spese anche durante questa emergenza.

Le novità relative alla fornitura di energia elettrica e gas, così come quelle dell’acqua, sono molte e non solo in termini di bonus e agevolazioni, ma anche di costi, dal momento che è crollata a picco la richiesta di determinate materie prime in questo periodo di fermo mondiale.

Quindi bollette meno care, due mesi in più per poter rinnovare i bonus sociali sulle utenze e lo stop ad eventuali procedure di blocco per le utenze luce e gas sono solo alcune delle iniziative a sostegno degli utenti e delle famiglie italiane in questo momento di crisi.

Enel, in campo proposta di moratoria per le bollette su tutto il territorio italiano

In questo momento, il rischio che i lavoratori siamo fermi ma i contatori di luce e gas continuino a salire, facendo così riscuotere puntualmente alle società di fornitura le bollette, risulta molto elevato.

Per questo motivo, la proposta Enel (oltre ai già citati provvedimenti trasversali su tutto il territorio italiano) consiste nella sospensione dei tagli delle forniture agli utenti che risultassero morosi nei confronti dell’azienda.

Come precisato da Francesco Starace, Amministratore Delegato Enel, decisioni più ampie come una moratoria nazionale sulle bollette appartengono alle competenze dell’Arera, l’Autorità per le energie, che avrebbe anche un fondo dedicato a tali emergenze. A questo fondo si potrebbe attingere come già avvenuto in passato per situazioni drammatiche, ad esempio supportando i territori colpiti da terremoti e inondazioni.