samsung-galaxy-a71-fotocamere

Alla fine anche il Galaxy A71 è passato tra le mani di DxOMark. Ci si aspettava un punteggio alto visto le premesse del dispositivo, ma alla fine il risultato ha rivelato altro. In generale ha preso 84 che non è così cattivo, in molti casi sarebbe un voto ottimo, ma come detto, le aspettative erano ben più alte.

Il pezzo del comparto fotografico dello smartphone di Samsung è il sensore da 64 megapixel che offre una gamma dinamica invidiabile. Anche altri aspetti legati a quest’ultimo sono andati bene, ma il problema si riscontrano nei dettagli generali degli scatti. Un altro punto debole riguarda gli scatti fatti in condizioni di poca luminosità.

blank

Anche l’obiettivo di supporto offre pregi e difetti, l’ultra-grandangolare. Come il grandangolare offre una gamma dinamica vasta, ma in ambienti chiusi da il peggio di sé. Quando si parla di video invece, il punteggio scende verso un 74 soprattutto a causa dei dettagli che non sembrano corrispondere alla qualità con cui vengono salvati i contenuti, 4K.

 

Samsung Galaxy A71

Il motore principale del modello è uno Snapdragon 730 di casa Qualcomm, per lo meno per il mercato globale; nel caso delle Filippine, e solo loro, è uno Snapdragon 730G. Per la RAM ci sono due varianti, 6 e 8 GB, mentre per lo spazio d’archiviazione c’è solo il 128 GB. La batteria è 4.500 mAh e la tecnologia di ricarica rapida è da 25W.

Il display è un pannello Super AMOLED Plus da 6,7 pollici con risoluzione 2.400 x 1.080 pixel. Il comparto fotografico posteriore è una configurazione quadrupla composta da un sensore principale da 64 MP, un’ultra-grandangolare da 12 MP, un sensore macro da 5 MP e un sensore di profondità da 5 MP. La fotocamera frontale è da 32 MP.