GOOGLE

Sebbene molti medici e cliniche stiano limitando o interrompendo le visite di persona per limitare la diffusione del COVID-19, le persone hanno ancora bisogno dell’ausilio degli operatori sanitari. Per far sì che le persone ottengano l’assistenza di cui possono aver bisogno, indipendentemente dal fatto che sia o meno correlato a COVID-19, Google sta rendendo più facile scoprire quali opzioni di assistenza sanitaria virtuale sono disponibili tramite Ricerca e Maps.

Quando verrà cercata una clinica o un ospedale, sarà possibile vedere un link con su scritto “richiedi assistenza online”. Con questo link è possibile avviare una chiamata o una videochiamata con un medico. I risultati della ricerca potrebbero includere piattaforme nazionali di assistenza virtuale, nonché cliniche e ospedali locali.

 

Google: l’uso dell’ausilio dei medici in via virtuale è aumentato vertiginosamente dopo lo scoppio del COVID-19

Inoltre, Google mostrerà maggiori dettagli sui servizi sanitari virtuali quando cerchi termini come “cure urgenti”. Questa funzione verrà lanciata negli Stati Uniti nel corso della prossima settimana.

Su Ricerca e Maps inoltre, la società sta inoltre aggiungendo automaticamente collegamenti alle pagine di informazione sul COVID-19. Julie Black, direttore della gestione dei prodotti di Google Health, ha scritto in un post sul blog che l’interesse per la telemedicina e l’assistenza virtuale è aumentato “in modo drammatico” dall’inizio della pandemia.

Google ha inoltre esteso l’accesso gratuito alle funzionalità di chat video premium in Google Meet fino a settembre, inclusa l’opzione per registrare e salvare le chiamate. Ciò potrebbe tornare utile se si desidera ricordare ciò che il medico ha detto durante una consultazione virtuale.