dieselIl diesel è ancora migliore dell’elettrico, secondo alcuni utenti il motore termico è preferibile all’acerrimo rivale del periodo, a partire proprio da una serie di motivazioni più o meno condivisibili, in grado di spingere la maggior parte di noi ancora al suo acquisto finale.

Consapevoli del fatto che siamo giunti quasi ad un punto di non ritorno in termini di inquinamento ambientale, sappiamo benissimo che il futuro è fortemente rappresentato da automobili a zero emissioni ed impatto ambientale (meglio definite eco-friendly, quali sono proprio le elettriche). Al giorno d’oggi, tuttavia, gli utenti si ritrovano a fare i conti con una realtà che ancora li spinge a preferire il motore termico, le seguenti sono le motivazioni maggiormente quotate.

 

Diesel contro elettrico: ecco cosa spinge gli utenti all’acquisto

  • Prezzo iniziale – la richiesta iniziale per mettere le mani su un’automobile diesel è sicuramente inferiore rispetto ai modelli attuali elettrici.
  • Capacità del serbatoio – uno dei problemi più discussi riguarda la capacità dell’auto elettrica, sebbene le batterie integrate siano sempre maggiori, è chiaro che un motore termico permetterà di compiere viaggi lunghi senza pensieri.
  • Tempi di ricarica – nel momento in cui l’utente ha trovato una colonnina per la ricarica, anche se superfast, necessiterà di 30 minuti di attesa (almeno) per aver ricaricato sufficientemente la batteria; ovviamente con il diesel questo non accade, in un paio di minuti avranno completato il rifornimento.
  • Diffusione delle colonnine di ricarica – al giorno d’oggi purtroppo sono poco diffuse sul territorio, nonché la maleducazione di molti di noi porta addirittura ad occuparle quando non necessario.