truffa lidl

Già nel 2018 eravamo venuti a conoscenza di una truffa invadente che colpiva la vittima nella maniera più semplice di tutte. Questa arrivava sugli smartphone di tutti tramite Whatsapp o SMS ed era strutturata più o meno come il resto delle frodi. Si riceveva un messaggio il quale invitava il prescelto a cliccare su un link promettendo una probabile vincita da spendere nel supermercato LIDL. A quel punto egli seguiva le indicazioni, trovandosi così completamente privo di monete sia sulle carte di credito che sui conti correnti bancari.

Sfortunatamente la truffa, a quasi due anni di distanza, è tornata a farci visita.

Supermercato LIDL: com’è strutturata la nuova truffa

La frode del 2020 è un po’ diversa dalla scorsa e vede partecipe anche il periodo difficile caratterizzato dal Coronavirus. Infatti con tale scusa, il lettore sarà più convinto di non essere caduto in un tranello. Ma ATTENZIONE, è una bufala!

Innanzitutto è posta su Facebook sottoforma di annuncio. Essa, ancora una volta, introduce il cliente sfortunato nel labirinto riportando un’affermazione simile a: “In occasione del periodo di crisi che stiamo affrontando, Lidl offre un buono sconto del valore massimo di 500 euro!“. In questo modo la cavia entrerà sul link e dovrà rispondere a diverse domande ben mirate. Successivamente risponderà a quesiti personali come l’indirizzo di casa ed ecco che la frode è avvenuta!

Ancora una volta i malfattori l’avranno avuta vinta e noi ne saremo vittime. Dunque, vi consigliamo di non accettare mai questo tipo di richieste, né tantomeno di cedere i propri numeri di carte di credito e conti correnti.