Microsoft

Microsoft ha preso una decisione: a causa della pandemia di Coronavirus, tutti i suoi eventi interni ed esterni saranno solo digitali. La decisione è stata prolungata fino a luglio 2021, dopo che aveva già rivelato che Build 2020 si sarebbe trasformato in un evento digitale. Questo focus solo ed esclusivamente digitale si sta estendendo a molti eventi, anche per il prossimo anno.

Alla luce delle sfide presentate dal COVID-19, Microsoft ha monitorato attentamente la situazione globale in via di sviluppo e ha rivalutato la strategia di eventi di persona nell’intera azienda“, spiega una recente e-mail a Microsoft MVPs . “Come azienda, Microsoft ha preso la decisione di trasferire tutti gli eventi interni ed esterni a una prima esperienza digitale fino al luglio 2021“.

Microsoft: questa decisione interesserà una gran parte di eventi

Ciò significa che Ignite si terrà come evento digitale a settembre di quest’anno. Inoltre, la presenza dell’azienda a Computex 2020, che è stata riprogrammata in modo ottimistico a settembre, non implicherà un evento di persona. La decisione inciderà anche su tutti i piani di Microsoft per CES 2021 e l’evento Build 2021 dell’azienda.

Microsoft ha inoltre annullato l’evento Inspire di persona che si sarebbe tenuto a luglio. La società sta ancora cercando di capire se anche questo diventerà un evento digitale. ZDNet riferisce che Build in genere ha circa 5.000 partecipanti, Inspire fino a 40.000 e Ignite circa 25.000, quindi l’impatto della decisione è significativo.

L’azienda ora farà affidamento sul proprio team di eventi digitali per consentire all’azienda di tenere eventi come Build 2020 in remoto. Tutto ciò avverrà mentre la maggior parte dei dipendenti è ancora a casa.