whatsapp-facebook-telegram-problemi-sicurezza

Questa prima parte di 2020 per WhatsApp ci riserva molte sorprese. Oramai è sulla bocca di tutti la notizia che a breve la chat di messaggistica istantanea sarà integrata con una funzione a lungo attesa dal pubblico: stiamo parlando ovviamente della Dark Mode.

 

WhatsApp, da Facebook arriva l’idea di una chat diversa

La modalità notturna è, come altri aggiornamenti che si sono alternati negli anni, una funzione che, ancor prima della sua release ufficiale, gode del massimo consenso degli utenti. Non sempre però è così.

In questi giorni si è tornati a discutere sul rapporto che intercorre tra Facebook e WhatsApp. Da quando il social ha acquistato la chat a suon di miliardi di dollari, tra le due piattaforme si è venuto a creare un dialogo sempre costante.

Proprio in casa Facebook è partita l’idea di un aggiornamento che avrebbe del rivoluzionario: ampliare le conversazioni WhatsApp, oltre che ai propri contatti in rubrica, anche agli amici di Facebook. In pratica, qualora questo progetto vedesse la luce, WhatsApp si proporrebbe come servizio alternativo di Messenger.

Sono state proprio le voci circa questo possibile upgrade a creare non poco malumore verso il pubblico. Si è venuto a sapere infatti che la maggioranza degli utenti che popolano la chat è convinta che vi debba essere una marcata indipendenza tra i due servizi. Basta pensare che molti hanno anche organizzato un esodo di massa da WhatsApp.

Questo rumors è ancora tutto da verificare nelle prossime settimane. Di certo, però, è doveroso smentire ogni possibile voce circa una fusione tra la stessa Facebook e WhatsApp.