whatsapp telegram crittografia end-to-end

Negli ultimi anni, grazie all’avanzare delle tecnologie implementate su Smartphone, Tablet e PC, il mondo della messaggistica istantanea ha fatto enormi passi in avanti, permettendo alcune operazioni impensabili fino a qualche anno fa. Ad oggi i principali store di applicazioni, Play Store e App Store, offrono centinaia di soluzioni valide ma, come ben sappiamo, quelle maggiormente apprezzate restano Whatsapp e Telegram. Da diverso tempo, infatti, i due servizi appena citati dominano il settore della messaggistica, sbarrando la strada ad ogni possibile competitor. Nonostante per un lungo tempo Whatsapp sia stato superiore a Telegram, a quanto pare negli ultimi mesi la situazione sembrerebbe essere cambiata. Scopriamo di seguito maggiori dettagli a riguardo.

Telegram supera Whatsapp: ecco tutte le novità del servizio

Anche se può apparire inaspettato, ad oggi milioni di utenti preferiscono Telegram a Whatsapp. I motivi sono molteplici ma, in realtà, quest’ultimo è preferito dagli utenti grazie all’elevato livello di sicurezza dei Messaggi. Nonostante Whatsapp offra la crittografia end-to-end all’interno di tutte le chat, a quanto pare il suo rivale ha adottato delle soluzioni ancor più sicure.

In qualsiasi momento, infatti, gli utenti di Telegram possono avviare con pochi click una chat completamente segreta che, di fatto, offre a due o più utenti la possibilità di scambiarsi messaggi i quali, poco dopo, si autodistruggono cancellando ogni traccia.

Come possiamo facilmente immaginare, però, il punto forte di Telegram non è solo la sicurezza. L’app sviluppata dalla società Telegram LLC, infatti, offre la possibilità di creare i famosi canali che, a differenza dei gruppi offerti da Whatsapp, permettono agli utenti di creare delle vere e proprie chat senza alcun limite di capienza. 

Per chi fosse interessato, infine, Telegram è disponibile al Download gratuitamente sia su Play Store che su App Store.