messaggi programmati Whatsapp

L’emergenza Coronavirus ha amplificato ancor di più il già costante utilizzo dei gruppi WhatsApp. Le chat con amici, parenti o colleghi sono diventate oggi delle vere e proprie  piazze virtuali attraverso cui scambiare qualche messaggio, una telefonata o anche una videochiamata.

Non c’è alcun dubbio, quindi, che in questi giorni essere in un gruppo è davvero fondamentale per mantenere i rapporti sociali del quotidiano. Tuttavia quando si parla delle chat con più utenti c’è da sottolineare un’altra verità: spesso e volentieri i gruppi spesso vengono creati anche per i motivi più futili.

 

WhatsApp, eliminare le chat fastidiose: ecco un trucco da utilizzare

C’è una buona notizia per tutti gli utenti di WhatsApp. Se sino a qualche mese fa, si doveva necessariamente convivere con quelle conversazioni piane di spam o di messaggi inutili, con le versioni aggiornate di WhatsApp qualcosa è cambiato.

Per evitare conversazioni sgradite è possibile utilizzare lo strumento delle Black List. Utilizzando le Black List è possibile aggirare l’aggiunta nei gruppi non desiderati. Questo strumento, infatti, consente di selezionare all’interno della propria rubrica uno o più contatti a cui non consentire l’aggiunta in una chat. Per selezionare i contatti che faranno parte della Black List sarà necessario recarsi nel menù Impostazioni, poi su Account ed infine Privacy. La lista dovrà essere aggiornata selezionando la voce Tutti i contatti eccetto.

Con l’arrivo delle Black List, tanti utenti già hanno tratto giovamento ed hanno evitato messaggi sgraditi. Considerando che l’emergenza Coronavirus ha amplificato il problema dello spam, questa soluzione è estremamente vantaggiosa.