WindTre

Da quasi due settimane è attivo in Italia il nuovo provider Wind Tre. Dopo un lungo periodo di transizione, finalmente Wind e 3 Italia hanno dato origine ad una fusione propedeutica per la creazione della rete più grande d’Italia. Le sorprese che attendono gli utenti con la nascita di WindTre sono numerose, come già testimoniato nei giorni scorsi.

WindTre, la sfida a TIM e Vodafone con l’arrivo delle eSIM

L’obiettivo principale della nuova compagnia telefonica è quello di competere ai massimi livelli con TIM e Vodafone. Il team commerciale non soltanto si impegnerà nella creazione di offerte sempre più vantaggiose per i clienti, ma cercherà anche di elargire nuovi servizi per chi è già abbonato.

A lungo si è parlato dell’impegno di WindTre per la creazione di una ampia rete 4,5G e per il lancio sempre più imminente delle linee 5G. Oltre a queste già importanti novità, però, c’è di più. Dopo TIM, infatti, anche il nuovo gestore proporrà al suo pubblico lo strumento delle eSIM, ovvero le schede telefoniche virtuali.

Al momento dell’attivazione di una nuova linea, gli utenti potranno scegliere di acquistare una eSIM anziché una tradizionale SIM. Il prezzo, in ambedue i casi, sarà sempre di 10 euro.

In linea con l’operato di TIM, i clienti che decideranno di acquistare una eSIM avranno a loro disposizione un codice QR, propedeutico ad attivare la seconda rete sul proprio smartphone. Attenzione però: almeno in questo prima fase ricordiamo che la compatibilità con le eSIM è limitata agli smartphone top di gamma di ultima generazione.