fitness-a-casa

In questi giorni di quarantena, è stato prioritario scegliere la prudenza rispetto al rischiare di uscire troppo di casa. Questo perché è molto importante che tutti contribuiamo il più possibile, con i mezzi che abbiamo, evitare la diffusione del virus e accelerare in questo modo la fine della quarantena. Per questo motivo è stato chiesto alle persone di rinunciare al fitness fuori casa, facendo lo sforzo di non andare a correre. A coloro che soffrono di questa rinuncia e sentono il bisogno di tenersi in forma anche senza uscire, vorremmo consigliare alcune delle migliori app disponibili gratuitamente sul Google Play Store.

Fitness a casa, Ecco le migliori app gratuite

Tra le app gratuite presenti nello store, una delle migliori è probabilmente Fitify. Come la maggior parte di queste applicazioni, Fitify ha una versione gratuita e una versione pro, a pagamento. La comodità di questa app è che è in grado di fornire un allenamento della durata di 5 settimane, con esercizi quotidiani che si adattano al sesso, all’altezza, all’età e alle principali caratteristiche di chi la utilizza. Non a caso le recensioni sono tutte molto buone.

Sono molto buone anche le app create da Leap Fitness Group. La maggior parte di queste, prevedono un allenamento di 30 giorni con una serie di esercizi di routine quotidiani. Una delle qualità migliori di queste app è che ce ne sono di varie e specifiche per uomo, per donna e anche per parti del corpo che si desidera allenare nel dettaglio. Esistono anche le app per perdere peso e quelle per i muscoli, e tutte quante hanno una media di 4,8 stelle su 5, nelle recensioni.

Infine vi consigliamo Adidas Training by Runtastic, che come le app sopracitate possiede l’opzione di personalizzazione degli esercizi. State a casa, allenatevi e buon divertimento!

Gilda Fabiano
Mi chiamo Gilda Fabiano e sono nata all'inizio degli anni 90, decade che ha condizionato interamente la mia vita. Amo infatti la musica di quel periodo, dal grunge al pop, alla discutibilissima musica disco. Amo gli horror di ogni genere e sin da molto piccola ho iniziato a scrivere. Dapprima storie fantastiche e naturalmente horror, poi poesie, filastrocche, per arrivare ai fumetti. Amo cantare e sono passata a lungo anche attraverso la musica, soprattutto il jazz, ma anche questo influenza da sempre la mia scrittura. Ho iniziato ad apprezzare e scrivere articoli al liceo, quando per un progetto con la scuola, ho portato l'inchiesta sul fosforo bianco a Falluja, con il grandissimo aiuto di Sigfrido Ranucci. Nel 2017 ho deciso di avviarmi alla carriera di sceneggiatrice (per fumetti e non) iscrivendomi alla Scuola Internazionale di Comics di Roma. Durante questo percorso ho intrapreso diverse collaborazioni come articolista e recensore per riviste come Città Nuova, rivista online e cartacea di Roma, e il blog di recensioni cinematografiche chiamato Spoilers & PopCorn,. Oltre a collaborazioni come soggettista e ghost writer per diverse aziende ho anche pubblicato una storia breve a fumetti per la giovane casa editrice Bugs Comics. Continuo a scrivere poesie e racconti e da poco ho intrapreso la collaborazione con Tecnoandroid, di cui sono entusiasta!