Truffa della bottiglietta: così vi possono rubare l'auto in pochi secondiGli attuali sistemi antifurto installati a bordo delle auto sono, nella maggior parte dei casi, efficaci per prevenire e bloccare i tentativi di furto auto.

Gli automobilisti si affidano a sistemi “analogici e digitali” per stroncare sul nascere la possibilità di essere derubati del proprio veicolo. Nonostante tutta la tecnologia ed i più moderni sistemi basta una truffa semplice per rimanere a piedi nel parcheggio di un centro commerciale o appena fuori dal proprio ufficio. Ecco cosa può succedere.

 

Furto di auto: attenti alla truffa, il trucco è stato scoperto

Non serve molto per trovarsi in una situazione a dir poco spiacevole. Usciti da un supermarket o da un bar è possibile che ci si renda partecipi dell’azione dei ladri d’auto. Non arrivano armati di pistola. Non vetri rotti nell’area di sosta ma saremo partecipi di un meccanismo decisamente inconsueto ai giorni nostri.

Grazie ad una semplice bottiglietta d’acqua vuota da pochi centesimi potremmo perdere la nostra autovettura. Il malfattore inserisce la piccola bottiglia nel passaruota anteriore, giusto tra lo pneumatico e la carrozzeria. Una volta in moto saremo insospettiti dal rumore provocato dalla frizione della gomma e dello chassis del paraurti contro la bottiglia. A quel punto scendiamo dalla macchina ed il ladro sarà subito pronto a salire a bordo e partire senza nemmeno mettere in moto.

Il nostro consiglio è quello di fare molta attenzione e controllare le ruote nel caso in cui il tempo di permanenza in zona di sosta consenta al ladro di agire in tal modo.