A brevissimo il produttore cinese Huawei presenterà ufficialmente i suoi nuovi smartphone di punta di questa prima metà del 2020, ovvero i nuovi Huawei P40 e Huawei P40 Pro. Nonostante questo, l’azienda si sta già dedicando alla realizzazione del prossimo flagship della serie Mate, cioè il prossimo Huawei Mate 40. Nello specifico, secondo un brevetto trapelato online sembra che troveremo delle novità molto interessanti in ambito fotografico.

 

Un brevetto ci svela la presenza di una ghiera touch per controllare le fotocamere sul prossimo Huawei Mate 40

Sembra proprio che Huawei abbia in mente qualcosa di assolutamente nuovo e originale per il suo prossimo top di gamma della serie Mate. Nello specifico, lo scorso 20 marzo 2020 è stato approvato da WEIPO (World Intellectual Property Officeun) un brevetto che ci svela un dettaglio molto particolare. Da questo brevetto, infatti, sembra che sul prossimo Huawei Mate 40 troveremo una sorta di ghiera touch posta attorno alla zona circolare in cui verranno collocati i sensori fotografici.

Attraverso l’utilizzo di questa ghiera touch, dovrebbe essere possibile controllare e gestire le varie feature delle quattro fotocamere posteriori (che saranno realizzate ancora una volta in collaborazione con Leica). Ma non è tutto. Sempre secondo quanto riportato sul brevetto, attraverso questa ghiera touch sarà possibile interagire con altre funzioni dello smartphone. Ad esempio, sarà possibile gestire le chiamate in arrivo, visualizzare le notifiche regolare lo zoom delle fotocamere e tanto altro ancora.

Insomma, se Huawei dovesse realizzare realmente una ghiera touch sul suo prossimo smartphone sarebbe senz’altro qualcosa di innovativo e soprattutto originale.