Apple Watch riceve l’aggiornamento a watchOS 6.2, che introduce una serie di importanti novità. A partire dal supporto per gli acquisti in-app, per cui, adesso, chi è in possesso dello smartwatch di casa Cupertino può effettuare acquisti in-app direttamente dal dispositivo. Una novità, questa, piuttosto interessante, considerato il numero crescente di applicazioni per Apple Watch che sono completamente indipendenti dallo smartphone.

Altra importante novità introdotta con watchOS 6.2 è la funzione di ECG, adesso disponibile in tre nuovi paesi: Turchia, Cile e Nuova Zelanda. Grazie a ciò, sarà possibile effettuare un elettrocardiogramma ed ottenere notifiche in caso di segni di fibrillazione atriale. Infine, watchOS 6.2 corregge un bug che causava alcuni problemi nella riproduzione musicale quando si passava dalla connettività Wi-Fi a quella Bluetooth.

watchOS 6.2, quali sono le novità e come aggiornare il proprio Apple Watch?

In sintesi, ecco tutte le novità introdotte con watchOS 6.2:

  • Sono stati introdotti gli acquisti in-app per le applicazioni di Apple Watch
  • E’ stato risolto un problema per il quale la riproduzione musicale poteva essere messa involontariamente in pausa quando si passava da Wi-Fi alla connettività Bluetooth
  • L’app ECG su Apple Watch Series 4 o successivo è ora disponibile in Cile, Nuova Zelanda e Turchia
  • Notifiche di ritmo cardiaco irregolare ora disponibili in Cile, Nuova Zelanda e Turchia

Aggiornare Apple Watch a watchOS 6.2 è davvero molto semplice. Basta aprire l’app Apple Watch dall’iPhone, cliccare sulla voce Generale e poi su Aggiornamento software. In alternativa, puoi effettuare l’aggiornamento direttamente dallo smartwatch. Ti basterà, in questo caso, aprire l’app Impostazioni, cliccare sulla voce Generale e, infine, su Aggiornamento software.