come non pagare il canone rai

In un momento così delicato come quello che sta passando l’Italia, purtroppo le truffe non cennano a diminuire, ma anzi, sembrano essere aumentate a dismisura. A tornare in voga in questo ultimo periodo, in modo particolare, è quella inerente al Canone Rai e al rimborso che ogni famiglia dovrebbe ottenere.

Ritenuta come una delle imposte più indesiderate dall’intero popolo italiano, il pagamento per il canone televisivo è da anni oggetto di consultazioni e petizioni al fine di farlo estinguere. Proprio per questo motivo, lo stesso si configura come un’arma molto potente con cui far leva sulle persone.

Canone Rai: attenzione a queste email poiché sono solo tentativi di phishing

Stando alle ultime segnalazioni ricevute in merito, le email inviate agli utenti nel giro di queste ultime giornate riguardando tutte il diritto a ricevere un rimborso. Secondo la truffa, ogni famiglia ne avrebbe diritto vista l’abolizione temporanea del Canone a causa della pandemia. Purtroppo, però, tutto ciò non è vero.

Sottolineiamo, in particolar modo, la necessità di prestare maggiore attenzione a causa del sito phishing allegato al corpo dell’email. Esso, infatti, rappresenta una copia spudorata dell’Agenzia delle Entrate dove ogni persona sarebbe tenuta ad inserire i propri dati personali al fine di ottenere il tanto acclamato rimborso.

Concludiamo con avvisare i nostri lettori che questa non è l’unica truffa attualmente in circolazione, gli stessi istituti bancari hanno diramato degli avvisi ai loro utenti per prestare meticolosità anche nel confronto di tentativi di phishing verso i loro confronti. Ricordate: eliminate sempre queste email.