niente più truffe con il mobile token su intesa e unicredit

Le truffe bancarie sembrano essere riaffiorate a dismisura nelle ultime settimane ed il tutto a causa della forte pandemia che sta colpendo l’intero Paese, dal Nord al Sud. Una serie di email è stata recepita dai cittadini in maniera continuativa e tutta con un unisco scopo: trafugare i loro dati personali attraverso del phishing. Ad essere stata colpita da questa iniziativa malevole vi è anche Intesa SanPaolo che in tutta risposta ha diramato un avviso alla propria clientela così da proteggerla ulteriormente.

Truffe ad Intesa SanPaolo: l’argomento è il phishing

Secondo quanto rivelato dallo stesso istituto bancario, il nuovo tentativo di phishing riguarda una presunta comunicazione urgente da parte della stessa Intesa SanPaolo nella quale si invita il cliente a visitare un collegamento fraudolento.

Per rimanere al sicuro, vengono poi elencati una serie di punti da rispettare molto dettagliati, in particolar modo troviamo scritto che:

  • bisogna verificare sempre l’indirizzo e-mail del mittente ed evitare email con mittenti molto lunghi, con caratteri strani o che non provengano dall’indirizzo ufficiale della banca “@intesasanpaolo.com”;
  • diffidare dalle comunicazioni che contengono al loro interno degli errori di grammatica, traduzione formattazione;
  •  verificane l’attendibilità delle email che appaiono sospettate attraverso  il numero verde della filiale online 800.303.303 (+39 011.8019.200 dall’estero), il quale è raggiungibile dal lunedì al venerdì dalle ore 7 alle 24 ed il sabato e la domenica dalle 9 alle 19;
  •  non aprire gli allegati o i link contenuti nelle e-mail che non rispettano i punti sopracitati;
  • Tenere aggiornato il proprio antivirus e il proprio Sistema Operativo;
  • segnalare sul sito www.commissariatodips.it ogni tipo di tentativo di truffa.