batterie sostituibili auto elettricheDiversi mesi fa, in Austria, si è verificato uno spiacevole incidente che ha avuto come protagonista un veicolo di Tesla, in particolare una Model S. In seguito ad un’incendio anomalo della vettura, infatti, il veicolo venduto da Elon Musk è praticamente esploso, lasciando di fatto brandelli ovunque. L’incidente è stato catturato in un video e, in poche ore, è diventato virale arrivando addirittura sul canale televisivo Rai 3. Tutto ciò ha quindi acceso nuovamente i riflettori sulle batterie a litio le quali, ornai da tempo, sono considerate pericolose. Scopriamo di seguito i dettagli.

Batterie Auto Elettriche: ecco cosa si rischia realmente

Prima di addentrarci nel problema è bene specificare che non tutte le batterie delle automobili elettriche sono soggette ad un rischio di esplosione o incendio. Evitando l’impiego di impurità metalliche nella chiusura delle celle, il rischio diminuisce di molto.

Ritornando al caso dell’esplosione, però, a quanto pare il problema deriva dagli accumulatori che, nonostante la loro ottima qualità, sono circondati da materiali potenzialmente, e fortemente, infiammabili. Attraverso il video pubblicato in rete, però, è possibile notare come sia impossibile domare le fiamme. Il motivo principale di questo problema, quindi, è da ricercare proprio nelle batterie a litio. Quest’ultime, infatti, vengono sigillate alla perfezione, il che rende quasi impossibile far penetrare l’acqua al loro interno.

Ora non bisogna etichettare i veicoli di Tesla come pericolosi poiché, come ben sappiamo, questi sono casi rari e molto limitati. Le vetture commercializzate da Elon Musk, infatti, sono estremamente sicure e costantemente testate per evitare qualunque tipo di problema.