Film GratisNon è affatto facile superare questi interminabili momenti di solitudine indotti dalle misure restrittive previste dal Decreto Coronavirus. Stare in casa è diventato un vero supplizio e tutti cercano nuovi modi di passare il tempo in modo creativo o rilassante. Una buona idea arriva dalla Cineteca di Milano che concede oltre 500 Film d’autore completamente GRATIS.

L’archivio storico è a disposizione di tutti coloro che sono studi di osservare le lancette dell’orologio. L’importante catalogo è online per merito della Videoteca di Morando. Veri e propri tesori storici lontani dalle classiche produzioni in streaming e dal trash che intasa il web. Capolavori unici ed inimitabili con documentari, classici e cortometraggi del passato che sono rimasti nella storia della cinematografia. Scopriamoli.

 

Film da vedere GRATIS in questo momento di grave emergenza

Dopo aver scoperto che è possibile avere Infinity Gratis molti hanno tirato un sospiro di sollievo di fronte alle Serie TV ed ai Film che rendono più gradevole il trascorrere del tempo. Sono contenuti senz’altro validi ma non adatti propri a tutti. Una nicchia di utenti ben specifica guarda con apprezzamento i grandi classici del cinema italiano. Opere come “I promessi Sposi“, “Il Museo dei sogni” e “Sogno d’amore” riecheggiano nella nostra mente divenendo realtà grazie a questa nuova iniziativa di portata nazionale.

Registrandosi nel sito della Fondazione si ottiene il lasciapassare per la visione gratuita e completa di tutti i contenuti rari restaurati e digitalizzati grazie al lavoro svolto dal MIC Lab di Cineteca Italiana. Un’occasione da non perdere per nessuna ragione. Non possiamo fare altro che augurarvi buona visione in attesa di un migliore avvenire.

Avatar
Da sempre affascinata ed appassionata di ITC e nuove tecnologie. Opera nel campo della domotica e cura gli aspetti tecnici nel mondo dei PC e del mobile communication ormai da oltre un ventennio. Aperta al cambiamento e ferma sostenitrice del progresso tecnologico in ogni sua forma. Crede nel fatto che l'informazione sia il paradigma del potere ed ha fatto delle sue grandi passioni giovanili un lavoro a tempo pieno.