apple

Apple ha deciso di mantenere i suoi negozi al dettaglio fuori dalla Cina chiusi a tempo indeterminato man mano che la diffusione globale del coronavirus continua. La società aveva inizialmente preso in considerazione il 27 marzo per riaprire sedi in diverese parti del mondo, ma Bloomberg ora riferisce che la società prevede di mantenere tutti i negozi chiusi “fino a nuovo avviso“. Anche il sito web della società è stato aggiornato per riflettere la nuova chiusura indefinita.

 

I negozi al dettaglio di Apple chiusi in via precauzionale in tutto il mondo

Apple ha appena chiuso la settimana scorsa tutti i negozi al dettaglio in Italia, dove attualmente ci sono il maggior numero di casi COVID-19 al di fuori della Cina. In Cina invece, Apple ha già riaperto tutti i 42 negozi in cui opera grazie al contenimento del virus da parte del governo cinese.

Per Apple, questa decisione complica sicuramente i programmi di restituzione e riparazione in negozio. La società ha già annunciato un’estensione della finestra di restituzione per tutti i clienti che potrebbero aver acquistato prodotti prima delle chiusure dei negozi al dettaglio. Questo periodo dovrebbe durare fino a 14 giorni dopo la riapertura dei negozi. Ma non è chiaro in che modo il ritiro in negozio e gli ordini di riparazione verranno elaborati in caso di chiusura a lungo termine. Al momento Apple ha una pagina di domande frequenti per affrontare questi problemi, ma deve ancora essere aggiornata con le indicazioni sulla chiusura indefinita.