Il nuovo coronavirus ha purtroppo raggiunto anche l’Italia, costringendo il Presidente Giuseppe Conte a dichiarare lo stato di emergenza. Il decreto ha chiuso praticamente tutti gli esercizi commerciali e ha inviato la popolazione a stare a casa, per evitare contagi.

La quarantena preventiva per tutti noi italiani è sicuramente fondamentale per poter fermare il numero di contagi anche se moltissimi di noi non sanno cosa fare. L’operatore TIM, in una sola settimana ha visto il traffico dati aumentare del 70% rispetto alle scorse settimane. Scopriamo insieme tutti i dettagli e soprattutto se l’operatore riuscirà a sopportare la mole di connessione dei prossimi giorni.

 

Tim aumenta il traffico dati del 70% nell’ultima settimana

Subito dopo la video presentazione in streaming dei risultati finanziari dell’operatore Tim del 2019 dello scorso 11 marzo 2020, si è anche tenuta la consueta Conference Call con gli investitori durante la quale sono stati approfonditi i temi emersi. Sono state molte le domande, anche se si sono concentrate sul possibile impatto delle linee dell’operatore dovuto al coronavirus. Viste le vicende che impattano inevitabilmente il paese nelle ultime ore, l’Amministratore Delegato Luigi Gubitosi ha dovuto rispondere a molte domande sull’impatto economico e sul traffico consumato dai clienti.

Una prima domanda verteva sull’aumento dei prezzi nel 2019 per la rete mobile, per cui si chiedeva se ce ne fosse ancora bisogno. Gubitosi ha coinvolto l’impatto sul traffico dati data la situazione relativa al coronavirus, e poi anche sui prezzi di Iliad. Gubitosi, parlando del nuovo coronavirus, ha affermato che si sta vivendo in “un momento di cambiamenti che non abbiamo mai visto prima, a livello di mondo ma specificatamente in Italia“. Esso ha anche affermato che avrà, inevitabilmente, un impatto sul mercato delle telecomunicazioni.

Gubitosi ha anche svelato il fatto che la gente sia costretta a stare in casa, soprattutto al nord d’Italia e questo ha generato un incremento del 70% del traffico dati negli ultimi 10 giorni. L’Amministratore delegato ha anche affermato che operatori come Iliad devono comprare i Giga da Wind e di conseguenza significherà avere un sacco di costi extra, che probabilmente si rivolteranno anche sui clienti. Di conseguenza l’operatore Iliad potrebbe presto aumentare i costi delle proprie offerte.