truffe clienti PostePayUn semplice SMS può causare la perdita di dati personali e prosciugare carte di credito e conti correnti. L’azione compiuta dai malfattori, ideatori di questi nuovi attacchi fraudolenti, è identica a quella attuata tramite i vari tentativi di phishing, la cui sostanziale differenza riguarda lo strumento utilizzato per la diffusione del messaggio truffaldino. Il tentativo di frode, infatti, è definito smishing, proprio perché divulgato attraverso SMS che arrivano sugli smartphone di numerosi utenti minacciando la loro sicurezza, e soprattutto mettendo a rischio i loro risparmi. Una delle ultime truffe segnalate è rivolta in particolar modo ai clienti di Poste Italiane, nello specifico ai titolari di carte prepagate PostePay e PostePay Evolution. 

PostePay e PostePay Evolution: nuove truffe incombono sui clienti di Poste Italiane presentandosi tramite un SMS fraudolento!

 

Non si tratta di una novità per i clienti di Poste Italiane, che ormai da parecchi mesi continuano a ricevere email da parte di cyber-criminali che, spacciandosi per l’azienda, richiedono l’inserimento di dati personali in pagine clone che consentono loro di accedere ai conti e, quindi al denaro.

Questa volta, però, la truffa si presenta attraverso un SMS che avvisa gli utenti di aver riscontrato dei problemi che, se ignorati, potrebbero causare il blocco delle utenze postali. L’SMS, quindi, invita i titolari delle carte a procedere con l’immediato aggiornamento dei loro dati personali, tra i quali le credenziali che permettono di effettuare l’accesso ai risparmi presenti sulle carte. Anche in questo caso, è presente il tipico link fraudolento che rimanda alla pagine clone quasi identica a quella di Poste Italiane.

I provvedimenti da adottare al fine di evitare la truffa sono tali e quali a quelli più volte suggeriti per ostacolare le email phishing. Si raccomanda, quindi, di: non inserire dati in pagine sospette, non affidarsi a comunicazioni che richiedono informazioni sensibili ed eliminare qualsiasi SMS di dubbia provenienza.