conti correnti soldi fermi in banca

Nuovi controlli fiscali verranno effettuati sui conti correnti e non solo: l’amministrazione fiscale italiana ha ordinato tutto ciò ad un solo scopo ossia quello di abbattere l’evasione fiscale una volta e per tutte. Diventata una piaga che affligge l’Italia da ormai diverso tempo, sono state diverse le azioni che nel tempo hanno cercato di abbattere tale fenomeno, ma purtroppo ben poche si sono rivelate efficienti. A partire da quest’anno, però, i controlli verranno effettuati più duramente e prendendo in considerazione anche nuove voci, così da ottenere dei responsi ancora più veritieri ed affidabili.

Conti correnti, giacenze medie e fatture elettroniche: ecco come avverranno i controlli del Fisco

Al fine di mettere un punto definitivo all’evasione fiscale, quindi, la guardia di Finanza e l’Agenzia delle Entrate andranno ad analizzare anche due nuove voci che sono le giacenze medie e le fatture elettroniche oltre che ai conti correnti. In merito alle prime segnalazioni che saranno oggetto di analisi quelle che vedono una crescita troppo elevata nonostante il tenore di vita dichiarato.

Ad ogni modo, per poter capire se vi è una situazione di evasione o meno, il Fisco utilizzerà degli strumenti avanzati come degli algoritmi capaci di analizzare le entrate e le uscite per poi confrontarle, in un secondo momento, con quanto dichiarato delle dichiarazioni annuali. Errori? No grazie: tutte le operazioni verranno affiancate da alcuni controlli incrociati effettuati da personale umano così da evitare ogni possibile errore ed avere la garanzia di un doppio controllo. Maggiori informazioni seguiranno quando l’amministrazione fiscale rilascerà nuovi dettagli all’occorrenza.