galaxy s20 ultra video 8k

Tra le tre diverse versioni del nuovo Samsung Galaxy S20, senza dubbio la curiosità maggiore viene suscitata dal S20 Ultra. Questo device si presenta attualmente senza rivali per quanto riguarda il comparto fotografico, ma ad impressionare non sono solo i numeri delle fotocamere ma soprattutto le possibilità di ripresa in 8K.

Infatti se scorrete il menu delle impostazioni video del device scoprirete che è possibile registrare video in 8K a 30 fps e formato 16:9. Una risoluzione mostruosa da 7.680 x 4.320 pixel che solo Samsung può offrire e che risulterebbe proibitiva per altri smartphone. Basti pensare che un singolo minuto di ripresa in 8K occuperà 600 MB di memoria.

 

8K: arriva il formato TV del futuro e Galaxy S20 ne è il pioniere

Ovvio che se si opta per il Galaxy S20 Ultra da 512 GB il peso dei video in questo formato non sarà un grosso problema, specie se si sceglie di estendere la memoria via microSD fino a un massimo di 1,5 TB.

Ma se state già pensando che girare in 8K non serva a nulla, Samsung ha rivendicato l’utilità di questa risoluzione spiegando che è possibile fissare ogni frame in un’immagine di ottima qualità fino a 33MP. Utilità comprovata quando si riprende una scena concitata.

Ma se la fotocamera posteriore vi stupirà con una risoluzione più alta dei vostri stessi occhi, anche il sensore anteriore del device avrà potenzialità da vendere con la modalità 4K UHD a 60 fps. Oltretutto sarà ancora presente la funzionalità dello “zoom-in mic” che abbiamo già visto su Galaxy S10+ e Note 10+, la quale permette di effettuare uno zoom di un oggetto amplificando contestualmente anche il suono della porzione di scena ripresa.