WhatsApp: su questi smartphone da questo 2020 l'app non funziona più

C’è grande attesa per quelle che saranno le novità del futuro prossimo in casa WhatsApp. A seguito di un 2019 forse avaro di aggiornamenti importanti, tutto lascia presagire un grande impegno per gli sviluppatori nel corso dei prossimi mesi. L’esempio più emblematico è quello della modalità notturna: dopo un lungo protrarsi dei tempi, finalmente è in rampa di lancio la Dark Mode.

 

WhatsApp, messaggi che si autodistruggono: così cambiano tutte le chat

La necessità di lanciare nuovi upgrade per la piattaforma di messaggistica nasce anche dal difendere il primato in termini di popolarità da rivali molto agguerriti, come Telegram o anche Instagram.

Su WhatsApp, stando alle ultime indiscrezioni, sta per arrivare una novità davvero singolare: a breve gli utenti potranno contare su messaggi in grado di autistruggersi. In pratica, al momento dell’invio ogni persona potrà selezionare il tempo limite per la disponibilità dello stesso messaggio. 

Sono previste due possibilità: il limite di un messaggio potrà essere impostato sui 5 secondi o su un’ora. Trascorso tale intervallo, la comunicazione non sarà più disponibile alla visione del destinatario e del mittente.

Per ora, il disegno degli sviluppatori prevede un lancio dei messaggi a tempo solo per le conversazioni di gruppo. Dato l’interesse comune per il tool, il lancio del sistema di cancellazione anche per le comunicazioni singole sembra essere scontato.

Considerato il passato di WhatsApp, la scelta di puntare su messaggi autodistruttivi è singolare ed anche rivoluzionaria. Tuttavia, non bisogna consegnare alla stessa WhatsApp il primato in termini di originalità: Instagram e Snapchat già da tempo prevedono conversazioni a tempo.