Negli ultimi giorni abbiamo parlato molto dell’azienda sud coreana Samsung, soprattutto per la presentazione dell’attesissimo smartphone pieghevole, il Galaxy Z Flip, che si è confermato uno smartphone davvero spettacolare.

Dopo la presentazione del Galaxy Z Flip alcuni render hanno provato ad immaginare come potrebbe essere il prossimo Note 20, che insieme alla gamma S suscita sempre molto clamore tra gli utenti. Scopriamo qualche dettaglio.

 

Samsung Galaxy Note 20 in alcuni render

Dato che ormai dei Galaxy S20, S20 Plus ed S20 Ultra sappiamo tutto, è il momento di parlare di Note 20, immaginare come potrebbe essere. Il dispositivo è stato immaginato dai colleghi di Windowsunited nei render, che confermerebbero la presenza di una “piastrella” nera per il modulo fotografico posteriore, sviluppando poi un’estetica più squadrata, spigolosa, con angoli e bordi più netti rispetto alla versione precedente.

I tre dispositivi sarebbero l’immaginazione del Note 20, Note 20 Plus e anche un Note 20 Ultra per non lasciare nulla al caso. Su quest’ultimo non circola ancora alcuna indiscrezione a riguardo. La base dei render mostra un materiale abbastanza paragonabile alla famiglia S20 e anche le colorazioni mostrate sono quelle viste recentemente sui nuovi top di gamma come quella rossa e quella blu.

Note 20 avrà anche un compito molto singolare, per la prima volta infatti potrebbe essere affiancato da un altro dispositivo dotato di S Pen, ovvero il successore del Galaxy Fold, che dovrebbe montare una fotocamera frontale sotto al display, secondo le ultime indiscrezioni. Al momento non sappiamo altro, ma sicuramente nelle prossime settimane non mancheranno altri dettagli sullo smartphone Samsung in questione.