WhatsApp: con la foto profilo vi truffano e vi rubano i soldi E’ ormai asserito da tempo: WhatsApp non è un’app utilizzata solo ed esclusivamente per il suo scopo principale, ovvero la messaggistica. Molti utenti infatti riescono a coltivare i propri scopi che sono ben lontani sia dal mondo dei messaggi che dai più chiari canoni della legge.

Attualmente le problematiche sono dunque sempre le stesse, con molti utenti che si lamentano di messaggi strani e movimenti ambigui in chat. Ovviamente WhatsApp, più che mettere in guardia il proprio pubblico, non può fare nient’altro, alla luce anche dei nuovi aggiornamenti in merito alla sicurezza che non hanno prodotto risultati molto positivi. Da tempo le persone hanno cominciato a valutare, proprio per tale ragione, altre piattaforme e ancor di più dopo il marasma venuto fuori questa settimana.

 

WhatsApp: sembra essere tornata di moda la truffa dell’immagine del profilo, ecco come i truffatori rubano i soldi al pubblico

Moltissime persone sono diventate ormai oggetto di truffe che costantemente tendono a ripresentarsi in chat su WhatsApp. In questo caso a farla da padrona sarebbe la truffa dell’immagine del profilo. Questa verrebbe attuata semplicemente rubando la foto profilo di un utente qualsiasi, ed in seguito creando un profilo fake fingendo di essere proprio quest’ultimo.

Dopo aver fatto questo, i truffatori riuscirebbero a contattare le persone all’interno della rubrica dell’utente rubato. In questo caso, fingendo di essere proprio la persona nell’immagine del profilo, verrà chiesta una ricarica Postepay fingendo un’emergenza. Ecco quindi un grave pericolo a cui tutti su WhatsApp vanno incontro. State molto attenti e sinceratevi sempre di avere di fronte una persona che effettivamente conoscete.