truffa poste italiane

Poste Italiane tiene molto fortemente alla sicurezza dei propri clienti e dei propri conti correnti eppure, alcune volte, l’operato dei cybercriminali riesce ad eludere tutto ciò e fare breccia nella vita comune delle persone grazie anche a dei modus operandi particolari. Con la più recente facilità di accedere al mondo delle email e delle comunicazioni attraverso gli smartphone, i tentativi di truffa sono aumentati in percentuale e con essi si sono andati via via evolvendo anche le abilità dei cybercriminali.

Poste italiane: nuove truffe approdano sugli smartphone dei clienti

I nuovi tentativi di frode ai danni dei clienti di Poste Italiane non sono molto differenti dai classici a cui siamo abituati sebbene essi stiano avendo luogo attraverso dei semplici messaggi: gli SMS.

Grazie a delle segnalazioni visive arrivate alla nostra redazione, oggi è possibile vedere come i cybercriminali abbiano deciso di muoversi per tratte in inganno quante più persone possibili. In tal caso, come sempre, il messaggio in questione allerta chi lo riceve con una comunicazione importante (questa può essere inerente a conti, carte, blocchi e bonifici) per poi offrire allo stesso soggetto la risoluzione di ogni problema grazie ad un collegamento esterno. 

Al fine di ottenere la fiducia delle possibili vittime, in questo caso i cybercirminali hanno impiegato davvero uno sforzo consistente nel replicare la pagina di accesso di Poste Italia perché sì: non si tratta del sito ufficiale. 

Per poter evitare di cadere in questi sotterfugi il trucco è semplicemente uno: ricordare che Poste Italiane non effettua mai comunicazioni del genere.attraverso SMS, email o ancora telefonate.