truffa ENEL fatturaENEL ha consolidato la sua posizione di mercato con anni di affidabilità nel segmento dei servizi legati all’energia elettrica. Il suo nome è ben noto al pubblico italiano che vede in questa società il leader indiscusso dell’intero comparto.

Vista la sua ben acclarata popolarità è facile che questa venga sfruttata per perpetrare azioni poco consone al rigore commerciale dell’azienda. In questo ultimo periodo alcuni clienti hanno riversato tutti i loro dubbi online per la ricezione di fatture poco credibili. Nella fattispecie si citano alcune email sospette in cui si riporta l’estratto conto di una segnalata ma solo ipotetica bolletta non saldata.

 

ENEL: hai da pagare una bolletta, fai in fretta o perderai l’occasione di essere truffato

Tralasciando il sottotitolo puramente ironico diciamo che in questo periodo sono tanti coloro che mossi dalla paura hanno deciso di pagare la falsa bolletta sopra citata. Un chiaro e semplice tentativo di phishing al pari di quello recentemente rilevato per Unicredit. Stavolta, comunque, il timore di rimanere a corto di energia ha spinto molti ad accettare le condizioni imposte dalle mail inoltrata con tanto di link esterno.

Esaminando il collegamento Internet sopra indicato si è scoperto un nuovo tentativo di truffa lampante. Il sito non è nemmeno identico a quello in uso da ENEL Energia. Il portale è completamente reinventato e tutti se ne possono accorgere facendo il confronto degli URL e dell’impaginazione del sito.

Il nostro consiglio è sempre quello di controllare il mittente delle email in quanto è semplice cadere in trappola, specialmente se si è deciso di domiciliare le bollette con pagamento tramite conto in banca.