bollo autoL’abolizione del bollo auto e del canone Rai ha tenuto fortemente banco nel corso delle ultime settimane in rete, in tantissimi hanno effettivamente pensato e sperato di assistere alla riduzione delle imposte da versare allo stato; la notizia, tuttavia, si è presto rivelata essere una completa falsità.

Una bufala ha colpito nuovamente ed ha mietuto vittime su tutto il territorio, in tantissimi si sono ritrovati a credere alla possibilità, sebbene più e più volte ci siamo caldamente raccomandati di leggere sempre con attenzione e verificare le fonti prima di dare per vero quanto viene pubblicato sul web.

Il bollo auto ed il canone Rai non verranno assolutamente aboliti nel corso del 2020, la verità è questa e purtroppo dobbiamo farcene una ragione. La domanda da un milione di dollari ora riguarda principalmente, il motivo che ha spinto lo Stato Italiano ha declinare anche solo lontanamente l’ipotesi; cerchiamo di capirlo brevemente, senza andare a toccare punti o temi particolarmente complicati.

 

Canone Rai e Bollo Auto: la notizia era falsa, ecco perché

A conti fatti le due imposte permettono allo stato di guadagnare oltre 7,5 miliardi di euro annui, suddivisi tra 6 miliardi per il bollo auto 1,5 miliardi per il canone Rai (ricordate che quest’ultimo può non essere versato dagli over 75 o da coloro che hanno un reddito inferiore ai 7000 euro circa, ma deve essere richiesta l’esenzione).

La situazione attuale per le casse statali è tutt’altro che positiva, il debito pubblico è cresciuto tantissimo, ed il rischio di incappare in una multa da parte dell’Unione Europea, o assistere all’aumento dell’IVA, è purtroppo realtà. Di conseguenza, ogni singolo euro guadagnato dallo Stato Italiano è fondamentale ed irrinunciabile, motivo per cui non verranno aboliti né canone Rai che il bollo auto.