Wind Fibra

Il nuovo anno per i clienti Wind non ha previsto, purtroppo per gli utenti, delle differenze rispetto allo scorso 2019. Anche in quest’inverno, infatti, alcuni abbonati hanno subito alcune rimodulazioni unilaterali dei contratti. In termini pratici, i cambiamenti dell’operatore si traducono con un nuovi rincaro per i prezzi. 

 

Wind, tutti gli utenti pagheranno tre euro in più sulle prossime bollette

Con una linea che può essere definita di continuità rispetto al passato, Wind applica i tanto temuti aumenti di costo solo ed esclusivamente per i clienti di telefonia fissa. La modifica alle tariffe, quindi, interessa solto quegli abbonati con rete ADSL Fibra Ottica e non gli abbonati con una ricaricabile per la telefonia mobile.

Le promozioni che subiranno l’aumento dei costi sono 3 Fiber, All Inclusive e le vecchie Infostrada Tutto incluso. In tutte e tre le circostanze, i prezzi aumenteranno di 3 euro al mese rispetto alle precedenti fatturazioni.

Wind ha reso ufficiali tali cambiamenti a partire dal 1 Gennaio. Pertanto, essendo trascorsi i termini, gli abbonati non potranno più effettuare disdetta senza pagamento di penali.

Oltre il normale stupore da parte dei clienti per queste modifiche ai costi, sottolineiamo come Wind si sia spesa in un’ campagna informativa circa le nuove rimodulazioni unilaterali. I clienti hanno ricevuto comunicazione o tramite una raccomandata postale o tramite una notifica sull’app ufficiale.

Quella dei costi non è l’unica modifica di inizio 2020 per gli abbonati Wind di telefonia fissa. In linea con la politica commerciale di TIM e Vodafone, anche i clienti Wind ora avranno fatturazione mensile per il proprio piano telefonico.