L’applicazione di navigazione più utilizzata al mondo, Google Maps, compirà quest’anno 15 anni ed il colosso di Mountain View ha intenzione di lanciare moltissime novità per festeggiarla.

Google ha infatti promesso una serie di aggiornamenti ad hoc, partendo da un nuovo look arrivando alla modifica dell’icona storica dell’applicazione. Scopriamo insieme le maggiori modifiche.

 

Google Maps: molte novità per festeggiare i suoi primi 15 anni

Sembra ieri quando abbiamo scaricato e utilizzato questa applicazione per la prima volta, ma in realtà sono passati ben 15 anni. Nonostante il tempo il servizio per la visualizzazione di carte geografiche della società californiana è rimasto sempre uno dei più utilizzati al mondo. Quindici anni caratterizzati da continui aggiornamenti e miglioramenti, che hanno di conseguenza portato l’applicazione a superare il miliardo di utenti attivi in tutto il mondo.

Il colosso Google ha recentemente svelato alcune delle novità che vedremo introdurre nell’applicazione durante quest’anno appena iniziato. Quella che subito ha colto la nostra attenzione è sicuramente il cambiamento del look, sia per i dispositivi Android che per quelli iOS. Il nuovo look prevede cinque schede, le prime due saranno la scheda Esplora, tramite le quali troveremo informazioni, valutazioni e recensioni di oltre 200 milioni di utenti e la scheda Tragitto che proporrà l’itinerario ideale per raggiungere la nostra meta con qualsiasi mezzo.

Oltre a queste due schede avremo anche quella denominata Salvati, che ci consentirà di salvare una serie di luoghi di nostro interesse e la scheda Contributi, tramite la quale potremo condividere informazioni locali come dettagli su strade ed indirizzi mancanti. Con la scheda Contributi sarà anche possibile fornire le nostre recensioni sui posti che visitiamo.

L’ultima scheda è chiamata Novità, che conterrà una serie di aggiornamenti su località di tendenza e locali gettonati proposti da esperti del settore. Tramite questa scheda sarà possibile contattare i locali indicati in questa “guida” per prenotare o richiedere semplicemente informazioni. Il restyling grafico modificherà anche l’icona di Google Maps, che però potrà ancora contare sull’iconico segnaposto che ormai da 15 anni la contraddistingue. Ovviamente le novità non riguardano solamente l’aspetto grafico ma riguarderanno l’itinerario, l’accessibilità e la sicurezza.