One Piece, Netflix, serie TV, Eiichiro Oda, live action

La storia di One Piece racconta le avventure di Monkey D. Rufy e della sua ciurma di pirati alla ricerca del leggendario tesoro chiamato appunto “One Piece”. Il sogno di ricchezza però è accompagnato da un altro desiderio del ragazzo, quello di diventare il Re dei pirati.

Partendo da queste premesse, l’autore Eiichirō Oda ha realizzato un manga da record. Infatti dalla prima edizione del 1997 ad oggi si contano oltre 450 milioni di copie in circolazione. Non sorprende che One Piece è il manga ad aver venduto più copie al mondo.

Le versioni realizzate sono tantissime e la passione dei fan è stata alimentata anche dall’anime dedicato. La serie animata è arrivata a contare oltre 900 episodi e la storia continua ancora ad essere seguita dagli affezionati.

Netflix pronta a lanciare una serie TV su One Piece

Considerando questi numeri, non sorprende il recente interesse a One Piece da parte di Netflix. Il colosso dello streaming ha annunciato l’arrivo di una nuova serie in live action sulla propria piattaforma. Al momento sono previste 10 puntata che, se riscuoteranno il successo sperato, potrebbero portare al rinnovo della serie per altre stagioni.

Lo sviluppo e la produzione della serie avverrà in collaborazione con Tomorrow Studios, con Netflix che si occuperò prevalentemente della produzione fisica. Come sceneggiatore e showrunner è stato scelto Steven Maeda affiancato da Matt Owens. Come produttore esecutivo invece, la scelta è ricaduta per forza di cose su Eiichiro Oda, autore del manga.

Al momento non ci sono ulteriori informazioni riguardo questo progetto. L’annuncio ufficiale conferma che la serie si farà, ma non è chiaro quando sarà possibile vederla sulla piattaforma. Restiamo in attesa di ulteriori dettagli.