Spiare il telefono di qualcuno

Le ricerche non mentono: sebbene spiare il telefono altrui sia un’invasione della privacy e si configuri come un reato, sono moltissime le persone interessate a sapere come possa essere fattibile, ma soprattutto sono numerosi gli utenti disposti a spendere finanche del denaro per tale fine.

Molte volte il tutto capita per ovvie ragioni: si è genitori e si vorrebbero tutelare i propri figli sotto più fronti, ma bisogna anche segnalare che, a tal scopo, gli operatori nazionali offrono molti servizi di Parental Control affidabili. In ogni caso, spiare il telefono altrui è possibile grazie ad un software che ultimamente sta cavalcando l’onda del successo: scopriamo quale.

Cerberus è la risposta per chi è interessato a spiare il telefono altrui: ecco cosa può fare

Sviluppato per consentire il controllo remoto di un altro dispositivo, Cerberus è il software che consente, a chiunque sia interessato, di entrare nello smartphone altrui e sapere cosa succede. In particolar modo sappiamo che l’applicazione permette di:

  • Origliare le chiamate telefoniche altrui;
  • Consultare gli SMS e la liste telefonate;
  • Acquisire screenshot del display altrui;
  • Effettuare registrazioni audio di quanto detto dall’altro utente. 

Chiunque interessato ad utilizzare Cerberus, però, deve fare i conti con un fattore molto importante: non è gratuito. Dobbiamo segnalare, in ogni caso, che tale dettaglio non sembra fermare i molti visto che, molto francamente, l’abbonamento annuale del softwares costa solo 5 euro. Una volta scaricato, comunque, Cerberus offre un periodo di prova molto ristretti che però consentirà a chiunque di capire se l’app faccia al proprio caso o no.