Ancora una volta WhatsApp diventa luogo di truffe con target utenti poco esperti, non in grado di discriminare tra un messaggio “per bene” ed uno malevolo, che si ritrovano quindi ad incappare in problemi fastidiosi ed alcune volte pesanti.

Normalmente queste truffe vengono portate avanti tramite catene di sant’Antonio, messaggi che invitano a condividere lo stesso con un certo numero di persone.

Uno stratagemma abbastanza scontato, in virtù però dell’utente che visualizza, dal momento che una persona meno sospettosa potrebbe decidere di tentare la fortuna seguendo le indicazioni ivi contenute.

Questo è il caso dell’Iphone 11 ad un costo irrisorio

In questo caso la nuova truffa consiste in un messaggio che vi promette la possibilità di acquistare un Iphone 11 nuovo di zecca ad un prezzo inesistente.

L’utente ignaro, andando a cliccare però il link contenuto nel messaggio avvelenato, non vedrà realizzarsi la possibilità tanto sperata, bensì l’attivazione di numerosissimi servizi a pagamento ed inutili, un incubo in parole povere, che tra l’altro rischia di depauperare il credito degli sfortunati utenti.

Dal canto suo l’azienda dietro WhatsApp, ovvero Facebook, è chiamata a rispondere a questi piccoli e fastidiosi eventi, che altro non fanno che abbassare la qualità del servizio offerto.

Un tentativo di arginamento già c’era stato, infatti fu limitata la possibilità di inoltrare il messaggio ad un massimo di 5 utenti alla volta, un limite però facilmente by-passabile da chiunque di cattive intenzioni.

Il nostro consiglio rimane comunque quello di non credere ai messaggi che vi garantiscono cose virtualmente impossibili, l’unico modo per avere un Iphone e comprarlo al suo prezzo di vendita, non dimenticatelo.