samsung-galaxy-fold-successore

Gli smartphone pieghevoli sono una novità del 2019 e finora Samsung ne ha presentato ufficialmente solo uno. Risulta difficile capire le strategie in merito a presentazioni e altro non avendo dei precedenti su cui fare affidamento. Certo, il Galaxy Fold è stato annunciato all’evento del colosso sudcoreano che ha preceduto il Mobile World Congress di Barcellona e il nuovo modello verrà presentato con la stessa tempistiche. Sembra tutto uguale, e invece no.

Il Galaxy Z Flip sarà presentato a fianco della serie Galaxy S20, come l’anno scorso, ma questo smartphone non è il seguito del Galaxy Fold. È qualcosa di nuovo sia nel design sia che nel costo. All’inizio affermare che si trattava del modello di una nuova serie era solo una speculazione senza fondamento. Quindi per quanto riguarda il successore? Tramite Twitter uno degli sviluppatori del sito XDA ha affermato che arriverà nel prossimo trimestre, probabilmente in estate.

 

Samsung Galaxy Fold 2

Andando per speculazioni quindi, si potrebbe ipotizzare una linea d’azione ben precisa. Samsung potrebbe associare a entrambe le serie di punta un modello di smartphone pieghevole. Con i Galaxy S ci sarà il più piccolo meno costoso dispositivo con design a conchiglia. Con i Galaxy Note ci saranno invece i modelli simili al Galaxy Fold, più grossi.

Si sapeva che Samsung si sarebbe buttato a capofitto nella produzione di smartphone pieghevole. La tecnologia si evolverà sempre di più e rendere questi dispositivi meno costosi, più resistenti, più funzionali e sicuramente più interessanti. Altre compagnie si uniranno a questa corsa verso la nuova generazione.