truffa poste italiane

Delle nuove truffe molto pericolose si stanno diffondendo a macchia d’olio su tutte le linee telefoniche dei clienti di Poste Italiane. Hacker e Cyber Criminali, infatti, continuano a tormentare gli utenti dell’operatore telefonico Italiano con centinaia di messaggi truffa che, sebbene siano facilmente individuabili, spesso vengono scambiati per realtà da anziani e utenti meno esperti. Scopriamo quindi di seguito maggiori dettagli.

Poste Italiane: attenzione alla truffa via SMS

Uno dei metodi più utilizzato dai malintenzionati che colpiscono gli utenti di Poste Italiane è lo smishing, ovvero una nuova forma di Phishing che attira gli utenti via SMS. Ovviamente ci teniamo a precisare che, proprio come accade con i principali istituti bancari Italiani, i sistemi di sicurezza di Poste Italian sono molto avanzati ma, purtroppo, questi ultimi risultano essere inutili se a fornire i propri dati a terzi sono gli utenti stessi.

Per ottenere le credenziali di accesso degli utenti di Poste Italiane, quindi, i cybercriminali hanno sviluppato dei nuovi SMS capaci di ingannare chiunque. Questi ultimi, quindi, funzionano allo stesso modo del phishing, ma, di fatto, vengono recapitati direttamente attraverso un SMS su tutte le utenze di Poste Italiane, mettendo in confusione chiunque li legga.

Truffa postepay

Com’è possiamo notare dagli screenshot degli SMS, quindi, gli Hacker contattano le loro vittime citando un falso blocco del conto, una situazione che, purtroppo, spaventa ogni giorno migliaia di utenti. Nel testo del messaggio, inoltre, vengono inseriti alcuni link che, di fatto, promettono lo sblocco dell’account ma, in realtà, questi ultimi rimandano a siti web esterni il cui compito è quello di rubare i dati degli utenti che effettuano l’accesso.